Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Stabio - Isone 1-0  (0-0)

I GRANATIERI DI ISONE SI INFRANGONO SULLA LINEA MAGINOT DEL MONTALBANO (vedi nota)

La squadra ospite giunge a Stabio con i favori del pronostico, infatti loro, contro l'Arosio, avevano vinto in scioltezza, mentre noi abbiamo penato le pene dell'inferno..
Il loro Mister poi, leggendo l'elenco dei giocatori di casa, tira un sospiro di sollievo infatti non gioca il superbomber autore di una tripletta nella partita di coppa di due anni fa : Giuseppe Giammusso in arte BUSTER.

McD torna alla difesa a tre con Coccia, Nicholas e Mirotic, a metà il mister premia Cece che ha rinunciato "obtorto collo" alla partita di hockey inserendolo al posto di Biondo, per il resto tutto come sempre.
Sin dalle prime battute si capisce che i granatieri dell'alto Vedeggio non saranno una preda facile, ben messi fisicamente, ordinati ed anche pericolosi in attacco.
Noi ci creiamo le solite opportunità che non finalizziamo, Valmir molto più veloce del proprio difensore perde sempre l'attimo fuggente per colpire e Teo, pur giocando un'ottima partita spreca un paio di ghitte occasione.
Si arriva così alla pausa senza sussulti con uno 0 a 0 che è specchio fedele della partita.
Le apprensioni maggiori le fornisce il manto erboso sempre più simile ad un "boarpark"
McD inserisce ad inizio ripresa Iari, Biondo, Edo e Denny e subito l'allievo di Pato e Valli dimostra che sotto porta ha la freddezza del giocatore avvezzo a segnare:
lunga discesa di Omar che, dopo aver saltato un paio di avversari, entra in area dalla sinistra, resiste alla tentazione di realizzare la tanto agognata rete personale, e serve all'indietro una assit perfetto al Biondo, questi con calma glaciale indirizza il pallone dove il portiere avversario non può arrivare.
1 a 0 per noi, McD ha indovinato ancora una volta i cambi!!
È il 46°, manca una eternità alla fine della partita, come ad Arosio indietreggiamo e lasciamo fare la partita agli avversari.
Da questo momento si erge la linea maginot composta da Mirotic (anch'egli allievo di Pato e Valli), Iari e Nicholas (fratello  di un allievo di Pato e Valli).
Tutti gli attacchi avversari si infrangono contro questa linea di difesa, il buon Riccardo fra i pali devo solo effettuare qualche uscita, ma nessuna parata di rilievo.
Assediati su tutti i lati la squadra tiene sempre le giuste distanze fra i reparti e cerca di colpire con veloci sortite dei nostri incursori, purtroppo senza risultati di rilievo.
Termina con un'altra vittoria di misura, ma è una vittoria meritata perchè i nostri prodi hanno giocato in modo ordinato, coeso e con tanta corsa dei giovani.
Si segnasse un po' di più....
Da segnalare che Teo Camponovo ha ufficialmente annunciato di voler battere il record di "minuti senza gialli" attualmente detenuto da Rudi di 717 minuti

15.09.2017 mancano 55 punti alla meta


Nota : La Linea Maginot è un complesso integrato di fortificazioni, opere militari, ostacoli anti-carro, postazioni di mitragliatrici, sistemi di inondazione difensivi, ...

   

 

 

 

 

   

   
© Football club Stabio web Hosting Digital Code Chiasso