Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

St. Antonino – Stabio 1 – 2  ( 0-2)

 

St. ANTONIO facci la grazia !!!

Questo hanno chiesto i supporters del sopraceneri prima dello scontro importantissimo sul filo della zona pericolosa della classifica.

Le preci avrebbero avuto effetto se un nostro giocatore non avesse rinunciato “obtorto collo” alla partita per recarsi ad un ritiro spirituale e li, pur lontano, ha cercato di aiutare la propria squadra autoflagellandosi e stringendo il cilicio per controbattere l’influenza di St. Antonio.

In effetti una chiara supremazia dello Stabio non ha fruttato in reti il numero di occasioni avute.

Solo un intervento del santo protettore di Padova infatti può giustificare rimbalzi anomali come quelli che hanno negato a Genf il gol del vantaggio ed ancora di più a Lupo quello dello 0 a 3.

Ora la cronaca.

Ci mancano Facchiano in quel di Rimini a contrastare le influenze dei santi, Gargiu “il piccolo” e Valmir infortunati, Mich, Edo assoldato con gli allievi A, i soliti universitari, i soliti desaparecidos e specialmente e principalmente il capo curva Brian.

Pronti via e MCD inverte una marcatura, la loro ala sinistra, un negretto molto veloce, merita un trattamento di riguardo, l’ideale per i nuovi tacchetti in ferro di Reggi, quelli consunti di Rudi potevano non essere sufficienti…

Loro fanno un buon giro palla ma non creano pericoli noi invece è un susseguirsi di occasioni mancate che culminano con il liscio di Genf a due metri dalla porta, ma in questo caso la palla che per leggi fisiche doveva rimbalzare si è appiattita sul terreno.

Finalmente Lupo sblocca il risultato sul filo del fuorigioco.

Dopo pochi minuti Genf si prende la rivincita scartando il portiere e realizza il secondo gol.

St. Antonino non pervenuto.

Altro contropiede e Lupo con un bel pallonetto scavalca il portiere, noi già si esulta ma la palla ha un rimbalzo assurdo, come se non esistesse più la forza di gravità, e scavalca la traversa.

Un allenatore del St. Antonino si allontana dalla panchina ed accende un cero a St. Antonio !!!

Forte degli aiuti sovrannaturali i sopracenerini prendono coraggio, sprecano una buona occasione e realizzano un gol annullato per fallo di mano.

Termina il primo tempo con il risultato di 0 a 2 ma avremmo dovuto avere almeno 3 reti di vantaggio.

Inizia la ripresa e subito loro accorciano le distanze, palla persa da un nostro difensore, cross alto dalla destra, Davis si trova in mezzo a due attaccanti, uno lo sbilancia ma l’altro di testa insacca.

Il St. Antonino adesso ci crede e spinge alla ricerca del pareggio, entrano Buster, Omar ed Alessio.

Si soffre un po’ la pressione ma Sam non deve fare interventi fuori dall’ordinario.

Noi abbiamo ancora una buona occasione con Omar di testa ed ancora con il “golden Boy” che, un po’ egoisticamente, cerca la porta da solo invece che servire un liberissimo Lupo.

Verso il 30° la spinta del st. Antonino si affievolisce e noi continuiamo a sprecare, Lupo viene atterrato lanciato a rete, sarebbe fallo da ultimo uomo, ma l’arbitro reso mansueto dal santo opta per il giallo, poi Ciski si divora un gol già fatto e finalmente arriva il triplice fischio.

Vittoria strameritata ma le partite andrebbero chiuse prima.

Ora ci attende la partita con il Gravesano, altra partita delicatissima per allontanarsi definitivamente dalla zona rossa, è ora di iniziare a vincere anche in casa.

   

 

 

 

 

   

   
© Football club Stabio web Hosting Digital Code Chiasso