Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

Campionese - Stabio 1 - 7 ( 1 - 4)

una simpatica signora di Campione a fine partita ci ha detto che con le nostre maglie a righe giallo-nere sembriamo delle api, sarà forse vero ma "api assassine" ed i ragazzi di Campione hanno subito numerosi shock anafilattici !!!


Mister Marcello deve giocoforza effettuare il turnover rispetto alla partita di Arogno, Robbia e Ciski assenti per lavoro, Donato infortunato, Ale prudenzialmente in panchina, Spino sempre assente.
Inoltre fatto grave e preoccupante mancano entrambi i nostri guardialinee ufficiali !!
Il modulo è sempre il 4-3-3, con Rudi e Jari sulle fasce, Andrea e "Kaiser Willy Bocchinbauer" al centro, Genf Facchia e Cece a metà, Ste superMario e Gargiu davanti.
La cronaca dura meno di 30 minuti, noi subito in avanti a pressare e realizzare con Stefano il gol dello 0 a 1 dopo meno di 10 minuti, la campionese trova il pareggio con un bel tiro da appena dentro l'area che picchia sul palo poi si insacca, ma l'attaccante era colpevolmente solo !!!
La speranza che la partita sia vibrante dura meno di 10 minuti, prima Genf su punizione poi Facchia portano lo Stabio sul 1 a 3.
L'arbitro, coscente del divario fra le due squadre, sorvola su un evidente fallo da ultimo uomo del portiere della campionese su Stefano lanciato verso la porta, se avesse fischiato sarebbe stata sicura espulsione, ha preferito non vedere nella speranza di lasciare un po' di suspence all'incontro, ma al 40° Genf insacca per la quarta volta.
Alla pausa partita finita.
Nella ripresa lo sparuto drappello di tifosi seduti sulla tribuna del bellissimo impianto di Campione temono un solo avversario: la pioggia che cade incessante, si teme che il campo non regga e l'arbitro debba sospendere l'incontro.
Il secondo tempo si trascina stancamente fino al 90° da segnalare un bel gol di Genf ( il terzo personale ) , il gol di Buster su assist di una pozzanghera e la sgroppata di Facchia che in solitaria realizza il settimo gol.
Esordisce in campionato anche Zoppo, sarà l'unico ad uscire con la maglia pulita...
Termina con la squadra che festeggia sotto la curva come "Anja Person" e Mister Marcello che imitando Gene Kelly canta all'allenatore avversario e suo compaesano "I am scoring in the rain".
Ora la squadra gira come una macchina perfetta, anche cambiando alcuni elementi tutto funziona a meraviglia, il difficile sarà rimanere umili e concentrati, l'agognato obiettivo finale è ancora raggiungibile ma è lontano e non abbiamo più margine per errori, li abbiamo già commessi a Sessa, Gravesano e Villa.
Una nota negativa: due ammonimenti inutili e superflui ricevuti uno sul 1 a 3 ed il secondo addiritura sul 1 a 5, non per falli di gioco ma per proteste e ritardo di gioco, quando arriveremo a quattro cartellini gialli e dovremo rimanere a bordo campo, magari in una partita importante, ci ricorderemo queste stupidaggini.
Domenica pomeriggio tutti al Montalbano, attesissimo e delicatissimo derby contro il Ligornetto, ricordatevi cosa diceva l'indimenticato Bruno Piffaretti .......

   
© Football club Stabio web Hosting Digital Code Chiasso