Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Bioggio – Stabio               1:3

In assenza dell’addetto stampa ufficiale della squadra riportiamo questo commento redatto dal giornalista aggergato agli allievi B, promosso occasionalmente in prima squadra….

Il Bioggio parte forte creando diverse palle gol e andando meritatamente in vantaggio dopo una ventina di minuti con una potente conclusione imparabile sotto la traversa.

A quel punto Mister Danilov decide di cambiare modulo, passando dal 4-3-3 al 4-4-2 con immediati benefici, la squadra occupa infatti meglio gli spazi.

 Lo Stabio trova il pareggio con un certo Filippo Reggi che partendo dal lato sinistro prima mette a sedere con una finta il difensore e dal limite fa partire un diagonale che passa tra una selva di gambe e si infila nell’angolino basso.

Sullo slancio lo Stabio trova il vantaggio prima della pausa grazie ad una genialata di Scarpazza che con una ruleta si libera dell’avversario e poi scucchiaia un assist che scavalca la linea difensiva avversaria fornendo l’assist a Stefano Nestasio che appoggia in rete dopo aver dribblato il portiere.

Ad inizio ripresa il Bioggio attacca a testa bassa, ma la difesa dello Stabio, in stato di grazia, si fa trovare sempre pronta. Con i padroni di casa sempre più sbilanciati si creano le praterie per il contropiede: dapprima Pilaro fallisce a tu per tu col portiere, ma pochi minuti dopo, Stefano innesta il turbo e con freddezza supera il portiere in uscita chiudendo di fatto la partita.

Vittoria meritata con la squadra che dopo aver subito il gol si è svegliata e ha lottato su tutti i palloni.

Migliori della squadra:

Christopher:      Sicurissimo nelle uscite si è beccato anche una scarpata che gli ha procurato un bernoccolo che neanche la folta capigliatura riesce a nascondere

Iari:                                       Entrato ad inizio partita a rimpiazzare l’infortunato Imbrogno non ha perso un contrasto
considerata la “moria” di difensori centrali speriamo che alla “IBSA” trovino un elisir di eterna giovinezza

Arben:                 Anche lui ha giocato una partita perfetta con grande sicurezza.

Scarpazza:          Particolarmente ispirato ha illuminato la scena con assist e dribbling

Nestasio:            Cecchino sotto rete, imprendibile quando parte in velocità

 

Ora ci attende la sfida casalinga contro il Boglia-Cadro, compagine sicuramente più ostica e scafata del Bioggio che, come noi è molto giovane.

Partita che determinerà il nostro futuro: una vittoria ci aprirà orizzonti rosei, una sconfitta ci confinerà nell’inferno della lotta per la salvezza, un pareggio ci piazzerà nel limbo del centro classifica         

   

 

 

 

 

   

   
© Football club Stabio web Hosting Digital Code Chiasso