Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

ASM Arzo - FC Stabio 0-3  (0-1)

Arzo: "PUNIZIONI" letali

Risultato bugiardo, l'Arzo non meritava di perdere con tre gol di scarto, per una volta abbiamo capitalizzato al massimo i calci da fermo, 2 punizioni ed un rigore.
Per il resto poche occasioni da ambo le parti, Ricky protagonista in un intervento ravvicinato nel primo tempo, il suo omologo Ludwig da un paio di tiri nella ripresa.
McD inizia con una formazione inconsueta con le uniche due punte a disposizione in panchina, vuol fare passare il messaggio "se non ti alleni in settimana il tuo posto è seduto!!"
Quindi Danilo "falso nove", Matteo e RamboRobbia esterni, centrocampo con Cece, facchia e Biondo, difesa a quattro con Leo, Genf, Nicholas e Andrea.
Partita tutto sommato equilibrata, loro pericolosi con un lungagnone la davanti che fa soffreire un po Cortesi e cui Leo concede almeno 15 cm di altezza.
Noi decisamente più forti sulle fasce dove matteo e Robbia danno l'impressione di poter sempre saltare in velocità l'avversario.
Ed è su una di queste accellerazioni che Robbia scatenza la sua Rambopotenza, manco fosse alla guida della sua Lamborghini parte in velocià e progressione, il difensore dell'Arzo si aggrappa alla maglia e si fa trascinare per 10 metri, poi finalmente l'arbitro fischia fallo dal limite, avesse aspettato un po' o si rompeva la maglia o Robbia lo trascinava in porta.
Danilo posa la palla a terra, osserva la barriera non perfettamente posizionata, calcia non forte ma preciso sul primo palo ed il malcapitato portiere dell'Arzo riesce solo a toccare la palla.
Alcuni allenatori dei portieri presenti a bordo campo hanno di che commentare.
L'allenatore dell'Arzo Osman predica calma, in effetti c'è ancora tanto calcio da giocare, ma comunque nel primo tempo non succede più nulla di interessante oltre ai colloqui tra arbitro e Genf.
Nella ripresa entrano finalmente Ilir e SuperCar, mentre nell' Arzo fa la sua apparizione Bobone Marazzi, vecchia ed imponente volpe delle aree di rigore.
La partita diventa praticamente un duello a distanza fra l'esperienza del Marazzi e l'esuberanza di Carretta.
Ha la meglio il Carretta che all'ennesima progressione viene atterrato al limite, si appropria della palla, a differenza di Danilo non guarda se la barriera è posizionata bene o male, e scarica un siluro sul secondo palo, 0 a 2 imparabile.
La partita in realtà finisce qui, l'Arzo cerca il gol con palle alte cercando di sfruttare i suoi lungagnoni, lo Stabio riparte in contropiede e, se il Carretta fosse stato un po più altruista, si serebbe potuto arrotondare il punteggio.
A tempo scaduto ancora SuperCar si fa atterrare in area, rigore, Andrea prende la palla in mano ma dalla panchina giunge perentorio l'ordine che deve battere Facchia.
Il buon Graziano senza difficoltà batte per la terza volta Ludwig.
Vittoria tutto sommato più facile del previsto, peccato per aver rimediato due gialli "inutili".
Ora ci attendono Campionese ed Arogno, il destino nelle nostre mani, McD ci crede, vedremo ad allenamento se ci credono anche i giocatori...

   

 

 

 

 

   

   
© Football club Stabio web Hosting Digital Code Chiasso