Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

Stabio – Bioggio 3-2  (2-1)

 

Vigilia movimentata in occasione della partita di fondamentale importanza per FC Stabio.

La presenza anche dei “cervelloni” (leggasi universitari) agli allenamenti settimanali induce McD a varare una difesa a tre giovanissima: Cere, Mirotic, Edo, neanche 60 anni in tre !!!

Ma il fato la vede in altro modo: Miro si rompe un dito in allenamento, Edo viene colpito da crisi mistica poche ore prima della partita e Mcd, “obtorto collo” si vede costretto a schierare un classico 4-3-3 con Cere e Filippo terzini, genf e Iari centrali, a metà Cece, Denni e Facchia, davanti Valmir, Lupo e TeoHulk.

Si rivede in panchina Ale che in vicinanza del giorno di paga pensa sia bene marcar presenza…

Pronti via ed il Bioggio, complice una incomprensione tra Genf e Iari, colpisce senza volerlo un’asta.

Poi lo Stabio pian piano prende le misure dell’avversario, anche TeoHulk cerca di prendere quelle della sopportabilità dell’arbitro rimediando subito un giallo…

Cece si trova tutto solo in area colpisce di testa a colpo sicura ma un difensore salva sulla linea.

Poi da un corner TeoHulk trova in mischia un gol dei suoi, magari non belli, non da esteti, ma tremendamente efficaci.

Manco tempo di gioire ed il Bioggio pareggia, bella uscita alta di Sam che avvinghia la palla, ricadendo sbatte contro Genf e perde la sfera su cui si avventa il giocatore del Bioggio che segna a porta vuota, peccato tutto da rifare.

Continuiamo comunque a gestire la partita, su una estemporanea discesa di Cere, forse l’unica di tutto il campionato, il nostro terzino si trascina la palla in area, il difensore del Bioggio invece che la palla colpisce “le palle” di Cere e, dopo un attimo di esitazione, l’arbitro decreta il giusto rigore.

Cala il gelo al Montalbano, chi tira ???

Denni per non sbagliare va in panchina a dissetarsi, tanti guardano con apprensione Genf che se ne rimane tranquillo in difesa, si avvicina dunque al dischetto Facchia, la moglie Francesca, presente al campo con il piccolo Tommaso, copre gli occhi all’infante temendo il peggio.

Invece Graziano aspetta con tranquillità che il portiere del Bioggio termini i suoi esercizi di stretching sull’asta e poi lo batte inesorabilmente sulla destra.

Abbiamo un nuovo rigorista !!!

Si va alla pausa aventi di un gol, 2 a 1 per noi, stesso risultato della sera prima tra l’amata Inter di McD e la Fiorentina, viola pure lei come il Bioggio.

Il mister trema solo al pensiero della similitudine e manda subito RamboRobbia e Ciski a scaldarsi.

Alex Robbiani durante il riscaldamento prende le misure della porta centrando il tetto ed il giardino del sig. Letizia, che tanto lieto non è!!

Nel secondo tempo abbiamo ancora il controllo della situazione, colpiamo un palo ed un’asta con un sempre più spelacchiato Lupo, non gliene va bene una, chiederemo l’intervento del WWF per rivitalizzarlo.

Anche a Ciski viene negata la gioia del gol per un presunto fuorigioco.

Comunque verso la fine, lanciato sulla destra RamboRobbia, salta di potenza un difensore del Bioggio e, solo di fronte al portiere, stufo di calciare nel giardino del sig. Letizia, dosa uno splendido pallonetto che chiude la partita.

A tempo scaduto il Bioggio trova in mischia il secondo gol ma poco importa abbiamo finalmente vinto.

L’obiettivo minimo stagionale: la permanenza in quarta lega è lì ad un passo solo da prendere con un paio di prestazioni gagliarde come oggi contro avversari sicuramente alla nostra portata, poi se arriverà qualche cosa di più meglio, sarà un viatico per la prossima stagione.

Oggi bravi tutti, i migliori per il cronista sono stati Matti, Marchesi e Sacco il primo entrato per due minuti, dicasi due minuti, in attesa che si riprendesse da un pestone Filippo, il secondo manco entrato ma comunque senza far polemiche, il terzo che sicuramente a malincuore ha ceduto lo scettro di rigorista.
Questo è spirito di squadra !!!

   
© Football club Stabio web Hosting Digital Code Chiasso