Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

Stabio - Lema  1-0 (1-0)
dopo la mitica "REMUNTADA" del Barcellona abbiamo assistito ad un altro evento storico :


ESPUGNATO IL MONTALBANO


mai, infatti i ragazzi d McD, avevano vinto in casa, solo 3 pareggi 4 sconfitte nel girone di andata.
Iniziamo a sgranare il solito rosario delle assenze:
Mirotic convalescente, Il Colconero Lupica impegnato al lavoro, Rambo Robbia ovviamente a militare, Davis in gita "premio".
primo minuto è già possiamo passare in vantaggio, Gargiu si insinua in area ma cincischia un attimo di troppo e calcia sul portiere.
pressione dello Stabio che impegna la difesa avversaria con la fisicità di Teo e le sgroppate di Pippo sulla sinistra.
Sull'ennesima discesa guadagnamo un corner mancino che calciato da Pippo trova l'onnipresente Teo in area lesto a cogliere una deviazione ed insaccare il gol che poi sarà decisivo.
La sarta teme per l'incolumità della maglia ma questa volta TeoHulk esulta in modo urbano..
Invece di cercare subito il raddoppio arretriamo leggermente ed il Lema inizia a spingere, McD, per proteggersi meglio inverte Pippo e Iari.
Nella seconda parte del tempo fà gioco quasi solo il Lema ma non crea pericoli reali, Sam deve gestire con la consueta sicurezza solo un paio di punizioni ed alcune palle alte.
A metà campo le stazze e l'esperienza di Denny e Facchia si fanno sentire, mentre al centro della difesa giganteggiano i due veterani di lungo corso Cece e Genf.
Sul finire del tempo brutto infortunio per Gargiu, si teme per i legamenti del ginocchio,
subentra il redivivo Alessandro "The Cop".
Il secondo tempo è un monologo del Lema che cerca disperatamente il pareggio, perdere oggi per loro vuol dire avere già un piede in quinta divisione.
Noi si resiste sulle barricate, si rischia poco, si punge in contropiede pochissimo.
In compenso fioccano le ammonizioni che il simpatico arbitro Albanese di nome ma ticinesissimo di fatto distribuisce ad ambo i fronti con logica personale e motivazioni spiegate in dialetto, fortunatamente è allergico al rosso, non punendo due falli da ultimo uomo uno sul conto di Genf ed un altro clamoroso al centrale del Lema che falcia Valmir.
Verso il 30° il Lema rallenta, entrano Ricky e Jak, guadagnamo metri e ci costruiamo qualche buona occasione.
Poi forsing finale disperato degli ospiti, nelle praterie concesse dal Lema si sarebbe dovuto chiudere l'incontro.
Termina 1 a 0 per noi, vittoria doveva essere e vittoria è stata, un passo fondamentale su cui costruire la salvezza, ma contro un avversario di maggior valore non sarebbe bastato.
Mercoledi altra partita di capitale importanza in casa del fanalino di coda, ricordiamo che all'andata avevamo perso !!!
Curiosità:

  • sugli spalti un ex giocatore del grande Stabio commenta: "finalmente un allenatore che ha il coraggio di lascare Rudi in panchina", osservazione fuori luogo !!
    È una tattica escogitata dal mister e dal cassiere per evitare inutili cartellini gialli.
  • 19 marzo festa del papà, era presente un nugolo di bambini, la maggioranza della stirpe dei Sacco che, giustamente, invece di incitare i papà in campo giocavano da soli nel cam petto laterale
   

 

 

 

 

   

   
© Football club Stabio web Hosting Digital Code Chiasso